È proclamato per l’intera giornata di venerdì 10 novembre uno sciopero generale del settore pubblico e privato, indetto dalle sigle CIB-UICOBAS, COBAS, USB, USA e Or.s.a. territoriale.
È possibile, quindi, che possano verificarsi variazioni nel normale svolgimento delle attività ambulatoriali e dei servizi al pubblico, nelle strutture sanitarie della aziendali, in relazione all’adesione dei dipendenti.
La Asl sud est si scusa per gli eventuali disservizi, precisando che saranno comunque garantiti i servizi essenziali, di emergenza-urgenza.