GROSSETO - Incontro sull’affidamento familiare, il 10 maggio, alle 17 al Cinema parrocchiale di Porto Santo Stefano

È in programma mercoledì 10 maggio, dalle 17 alle 19, al Cinema parrocchiale di Porto Santo Stefano, la terza giornata di conoscenza sull’affidamento familiare. Il titolo dell’incontro è “Vivere con la porta aperta” ed è incentrato su un tema davvero delicatissimo, di grande valore umano e sociale.

Organizzata dal servizio sociale professionale della Zona-distretto Colline dell’Albegna, l’iniziativa ha l’obiettivo di fare informazione e sensibilizzazione sull’affidamento e su come diventare una famiglia affidataria, dando la possibilità ai bambini meno fortunati di avere un nucleo familiare di riferimento, anche se solo per un periodo della loro vita.

Il programma prevede interventi della dottoressa Catia Lolini, responsabile dei Servizi sociali della Zona distretto, la responsabile del Consultorio, dottoressa Giovanna Nicaso, l’assistente sociale, area minori, dottoressa Federica Donati, l’educatore professionale, dottoressa Manuela Detti.

Sarà presente all’incontro una coppia di genitori affidatari che racconteranno la  propria esperienza, dando voce alle tante famiglie che hanno fatto questa scelta di amore e altruismo verso i bambini che non hanno famiglia o che hanno necessità di essere temporaneamente allontanati da quella di origine.