Parte anche per il 2018 il Progetto "Gestione integrata dei trattamenti di gruppo di bambini/ragazzi con disfluenza verbale", il programma di corsi nato da un protocollo d'intesa del 2013 tra l’allora Azienda USL9 e la Fondazione Grosseto Cultura e proposto dalla Salute Mentale Infanzia e Adolescenza dell’ Area Grossetana dell'Azienda Usl Toscana Sud Est.

Si tratta, al momento, di tre gruppi di ragazzi con diagnosi di “disfluenza verbale”, in totale dodici, dai sette ai diciotto anni. Il corso partirà il 30 Gennaio nei locali dell'Istituto musicale Comunale di via Bulgaria, tutti i martedì dalle ore 12 alle 15, per dodici sedute.
La costituzione di futuri gruppi è legata alla valutazione della neuropsichiatria infantile sui giovani, previa visita e riconoscimento diagnostico di disfluenza verbale (altrimenti detta balbuzie). Per il 2018 è previsto un altro progetto completo, di 3 gruppi (12 utenti max) per 3 mesi e coloro che fossero interessati, possono prenotare tramite il CUP la 1°visita con il neuropsichiatra che avvierà la procedura. E’ bene precisare che al progetto possono partecipare tutti gli utenti con presa in carico UFSMIA di tutta la provincia grossetana, purché abbiano diagnosi di disfluenza rilasciata da un Neuropsichiatra infantile.
Le conduttrici del corso sono la logopedista Sara Caesi della Salute Mentale Infanzia e Adolescenza della USL e la D.ssa Guidoni Marta, musicoterapeuta dell'Istituto musicale.

Il Progetto è rinnovabile e interamente finanziato dalla Fondazione Grosseto cultura, quindi gratuito per gli utenti.