Fa tappa in piazza San Jacopo il “Festival della prevenzione e innovazione in Oncologia” 

AREZZO – Un’importante occasione per  sensibilizzare la cittadinanza sulla prevenzione oncologica e gli stili di vita. Si tratta del “Festival della prevenzione e innovazione in Oncologia”, organizzato dall’AIOM (Associazione italiana oncologia medica) in modo itinerante. In Italia toccherà 16 città tra le quali anche Arezzo.

Qui si terrà dal 6 all’8 aprile in piazza San Jacopo, grazie alla fattiva collaborazione della Asl Toscana sud est e il coinvolgimento di numerose associazioni (volontariato, sportive ecc) e delle scolaresche.

Il “Festival della prevenzione e innovazione in Oncologia” porterà nel centro di Arezzo un motorhome di 13 metri, appositamente personalizzato e con tutte le dotazioni informatiche e digitali necessarie alla veicolazione dei messaggi. All’esterno è prevista una zona di accoglienza con le 4 aree tematiche individuate per l’iniziativa: prevenzione, screening, immuno-oncologia e nuove terapie, riabilitazione.

All’interno del motorhome sono in programma incontri con  giovani oncologi che spiegheranno le regole della prevenzione, l’importanza degli screening e l’impatto delle nuove armi che allungano la sopravvivenza con una buona qualità di vita, con un focus particolare sull’immuno-oncologia. Inoltre verranno distribuiti booklet sui vari aspetti della prevenzione oncologica. Collateralmente, la Asl sta programmando iniziative di coinvolgimento della città tra tavole rotonde, momenti di aggregazione e riflessione.