Per le prestazioni ambulatoriali, salvo i casi di esenzione previsti dalla normativa vigente è dovuto il pagamento di un ticket, in base alla propria fascia economica , che deve avvenire prima di accedere alla prestazione e, di norma, al momento stesso della prenotazione, anche nelle prenotazione tramite Cup-tel.

Come riportato nei fogli di prenotazione, si ricorda che l'Azienda sanitaria porrà in essere un'azione di recupero del credito. sia per il mancato pagamento del ticket, sia per la mancata presentazione ad un appuntamento, senza che si sia provveduto a disdire nei tempi previsti (almeno 48 ore prima).


E' possibile pagare il ticket presso:


- gli sportelli Cup sia dell'Azienda Usl8 che delle farmacie collegate al sistema di prenotazione. ( vedi Sedi e orari CUP )

- i riscuotitori automatici presenti presso gli ospedali nelle diverse zone 

- on line dal tuo PC :

per i ticket sanitario CUP  ticket PRONTO SOCCORSO  clicca qui per accedere a OpenToscana pagamenti 

ATTENZIONE: Dal 10 gennaio, i pagamenti potranno essere fatti attraverso tutti i canali dell' Azienda (Totem/Punto Si, On-Line, CUP e farmacie).
Per le prenotazioni che risalgono al periodo 9 ottobre 2017 - 9 gennaio 2018, il pagamento on line della tua posizione debitoria necessiterà del codice fiscale e della tessera sanitaria, visto che il codice identificativo della prenotazione non sarà più riconoscibile.


MODALITÀ DI PAGAMENTO DEL TICKET DI PRONTO SOCCORSO
L'utente può effettuare il pagamento del ticket di Pronto Soccorso entro 15 giorni on line come sopra indicato, oppure nei seguenti tre modi: tramite i riscuotitori automatici aziendali  posizionati nelle aree limitrofe ai pronto soccorso (in funzione 24 ore su 24);  presso gli sportelli dedicati alla riscossione dei ticket di pronto soccorso e segnalati in ogni presidio (attenzione, non sono i CUP); a mezzo bollettino di conto corrente postale N° 18276402 - causale Anno e numero matricola indicata nella documentazione del Pronto Soccorso.
Quest'ultima modalità di pagamento vale solo per casi particolari come ad esempio gli utenti residenti fuori provincia oppure in una zona socio-sanitaria diversa rispetto a quella dove insiste il Pronto Soccorso presso cui è stata ricevuta la prestazione sanitaria.
per dettagli vedi pagina web Regione Toscana