Le 10 studentesse post graduate del terzo anno della Kennessaw State University della Georgia ritornano in USA. Ieri pomeriggio 13 maggio, hanno portato a termine il percorso formativo di due settimane all’ospedale di Nottola dell’Ausl Toscana sud est, nell’ambito di una collaborazione che dura da anni.

“Il progetto formativo appena concluso pone l’ospedale di Nottola, e la stessa Valdichiana senese, al centro di un contesto internazionale - ha commentato Rosa La Mantia, direttore del presidio ospedaliero -. Si tratta di una collaborazione consolidata che consente di crescere in competenze e professionalità attraverso il confronto”.

Durante il percorso formativo sono stati diversi gli infermieri impegnati nel tutoraggio sotto la direzione del dottor Cosimo Molinaro e di Sabrina Tellini e con il coordinamento operativo di Fabiola Bertocci e Cinzia Losi.

“Nella sessione di feedback le professioniste statunitensi, che sono state accompagnate da due loro professori, hanno apprezzato in particolare l'ambiente ospedaliero e il territorio - ha aggiunto Cosimo Molinaro -. Sono rimaste colpite dalla calorosa accoglienza ricevuta, dal nostro ‘modo italiano di essere infermieri’ e soprattutto dal tempo che dedichiamo ai nostri pazienti”.

L’iniziativa ha permesso, inoltre, un confronto ad ampio raggio sugli aspetti organizzativi e professionalizzanti in USA e in Italia e in particolare in Toscana: un confronto che ha messo in evidenza i punti di forza e le criticità percepite dei due sistemi sanitari.

formazione kennesow nottola