Dalla Asl Toscana sud est importanti novità per i pazienti affetti da invalidità per sordità della provincia di Grosseto.

Da oggi, anche nel grossetano, le persone riconosciute invalidi civili per sordità che hanno protesi grazie al servizio di assistenza protesica della Asl, potranno avere gratuitamente le pile necessarie al funzionamento dell’apparecchio acustico in dotazione.

Finora potevano usufruire del servizio i sordi ipoacusici e sordi dalla nascita e i portatori di impianti cocleari, attraverso le farmacie territoriali, mentre adesso, oltre alle categorie citate che potranno continuare a seguire lo stesso iter, anche gli invalidi civili sono inclusi in questo servizio gratuito.

Per ottenere le batterie è necessario compilare un modulo di richiesta reperibile presso gli uffici di assistenza protesica a Grosseto (via Don Minzoni), Follonica (PPS via Europa) e negli stabilimenti ospedalieri di Orbetello, Castel del Piano, Massa Marittima e presso gli uffici amministrativi distrettuali Asl negli altri paesi della provincia.

“Con questo servizio si porta a conclusione un’ulteriore fase del processo di omogeneizzazione delle procedure amministrative su tutto il territorio della Sud est – spiega Francesco Gorini, responsabile aziendale Assistenza protesica – Standardizzare le procedure consente ai cittadini maggiore facilità di accesso a servizi sempre più efficienti e di prossimità e quindi massima garanzia da parte dell’Azienda di offrire a tutti stesse possibilità di cura”.